Tips & tricks di Superbacana!

Una storia sorprendente: Oscar Niemeyer e il suo progetto BY MAIL
Postato il 24 Gennaio 2013 da - 0 commenti in architetto brasiliano, vintage, modernista



Costruita a ridosso del Santa Monica Canyon, in California, è una villa in vetro e mattoni bianchi, dalle linee pulite e una forma a T.



È l’unico progetto residenziale nordamericano di Oscar Niemeyer, a cui era stato più volte negato l’ingresso negli Stati Uniti perché membro del Partito Comunista.




Joseph Strick non ci visse mai, durante i lavori di costruzione si separò infatti dalla moglie, che ci abitò invece per 38 anni insieme ai figli.



E poi nel 2002 fu venduta a un costruttore… che l’avrebbe demolita per erigere una nuova abitazione in stile rustico.




Per fortuna Michael e Gabriella Boyd, – di Boyd Design, società per la conservazione di opere di architettura e arredo modernisti – acquistarono la villa, e la ristrutturarono mantenendone inalterato il progetto originale: venne rimossa soltanto una parete, per fare posto a un’altissima biblioteca.




E all’interno ora, le diverse opere di Le Corbusier, di Marcel Breuer o anche di Arne Jacobsen, sembrano trovare una collocazione quasi ‘naturale’. Per un equilibrio tra pezzi di design e un caldo senso di accoglienza, che può essere ancora oggi vissuto. E ammirato.

Lascia un commento

Il Best seller

Pacchetto Easy

Be social!